Brahma

Scoprite

Brahma

galline ornamentali giganti e gentili, perfette per i bambini

Galline ornamentali Brahma: carattere

Le galline ornamentali Brahma appartengono alla categoria delle razze pesanti. Sono vere e proprie giganti gentili (la gallina pesa attorno ai 4,5 kg e il gallo arriva a 5 kg) dal carattere molto mansueto, del tutto simile a quello di altri animali domestici.
Possono essere definite delle compagne perfette per i bambini proprio per questa loro indole estremamente tranquilla e tollerante (per via di questa innata docilità, il gallo di questa specie convive abbastanza bene con altri galli, ed è anche piuttosto tollerante verso i maschi di altre razze, purché sempre tranquilli).

Sono animali fiduciosi, pacifici e affettuosi, facili da addomesticare, e quindi la razza ornamentale giusta con cui partire anche per chi è alle prime armi in fatto di allevamento di avicoli da concorso.

Galline ornamentali Brahma: le origini

Le galline ornamentali Brahma sono arrivate nel Regno Unito dagli Stati Uniti attorno al 1850. Il nome Brahma deriva dal fiume Brahmaputra, in India, anche se la specie è stata creata in America a partire dai grandi avicoli con zampe piumate noti come Shanghai (Cocincinesi), importati dalla Cina nel 1840 circa.

Questi esemplari sono stati incrociati con la Grey Chittagongs dell’India, da cui derivano la cresta a pisello e le sopracciglia folte, che ritroviamo appunto nella Brahma di oggi.
Il significato di Brahma nella lingua sanscrita è spiegato come segue: “L’adattamento in genere maschile del termine di genere neutro Brahman sta ad indicare, a partire da testi induisti, quella divinità predisposta all’emanazione/creazione dell’universo materiale”

Galline ornamentali Brahma: le uova

Le uova sono sorprendentemente piccole rispetto alla mole delle Brahma e vengono deposte in piccole quantità con un peso minimo di 60 grammi circa; i pulcini nascono comunque forti e crescono rapidamente (complessivamente però, nell’arco temporale di tutto lo sviluppo, gli esemplari di questa specie hanno una crescita lenta; un gallo, infatti, può continuare a crescere anche fino ad un anno e mezzo di età, a dispetto di un’aspettativa complessiva di vita che raramente supera i 5 anni).